top of page

Il viaggio artistico di Alessandro Proietti tra cinema e musica


Amici di musicatonica, oggi abbiamo l’onore di andare ad esplorare l’eclettico mondo artistico di Alessandro Proietti, cantautore, produttore e attore romano. Dalla Garbatella a New York, Proietti ha conquistato sia il palco musicale che quello cinematografico. Con il recente singolo "Pensiero Orizzontale", anticipazione del suo prossimo album, ci immergiamo in un viaggio artistico unico e affascinante.



Alessandro Proietti

Alessandro, sei un artista poliedrico che spazia dalla musica al cinema, passando per la produzione e la recitazione. Come riesci a gestire tutte queste attività senza perdere la tua identità artistica?


La recitazione e la musica sono due arti che camminano di pari passo e che si alimentano a vicenda.

Per questo mi aiutano tutte e due allo stesso modo a mantenere la mia identità , non solo artistica


Dalla Garbatella a New York: hai portato il tuo brano "Ei ma" oltre oceano, vincendo il Festival New York Canta. Raccontaci l'emozione di esportare la tua musica in un contesto così diverso e la connessione che hai stabilito con il pubblico americano.


Far ascoltare la propria musica agli altri è sempre un’emozione particolare soprattutto quando avviene così lontano da casa.

“Ei ma” è il primo brano che ho pubblicato dove non solo il testo è mio ma anche la strumentale , ci sono particolarmente legato.

Aver ricevuto complimenti anche da persone che non parlano la nostra lingua dimostra che la musica è universale


“Pensiero Orizzontale" è il tuo ultimo singolo che anticipa il prossimo album. In che modo questo brano si inserisce nel filo conduttore della tua crescita artistica e cosa possiamo aspettarci dal nuovo lavoro?


Pensiero orizzontale è una giusta via di mezzo tra le sonorità che saranno all’interno del mio nuovo progetto.

Ci saranno momenti Indie pop , rap ma anche delle punte che rimandano alla musica elettronica.



Pensiero Orizzontale


La tua biografia è un viaggio emozionante tra ricordi di quartiere ed amore familiare…Come riesci a trasformare le tue esperienze personali in opere d'arte che toccano così profondamente chi ti ascolta?


A me sinceramente sembra la cosa più naturale del mondo, faccio più difficoltà a capire come fanno alcuni artisti a pensare di poter emozionare senza usare dei frammenti del proprio vissuto, senza aggrapparsi a nulla di vero.

Per me la musica è un amica preziosa, una confidente



Alessandro Proietti


Hai recitato accanto a talenti come Alessandro Borghi ed altri attori di spicco... In che modo l'esperienza cinematografica influenza la tua musica e viceversa? C'è un dialogo creativo tra queste due forme d'arte nella tua carriera?


Come dicevo prima si alimentano a vicenda e riesco ad esprimermi attraverso entrambi in modi differenti ma uniformi.

Con la recitazione posso “nascondermi”dietro un personaggio , con la musica invece mi sfogo in prima persona.

Sono tutte e due essenziali


Salutaci con una citazione e se ti va con un saluto ai lettori di musicatonica


Voglio salutare tutti i lettori di musicatonica con un abbraccio e con una bellissima citazione di una paziente di Sigmund Freud che ho letto recentemente, mi ha colpito molto.


 “Se la sofferenza vi ha reso cattivi, l’avete sprecata”


Grazie ad Alessandro per averci aperto le porte del suo universo artistico. Dal set di "Suburra" alla pubblicazione del suo ultimo singolo "Pensiero Orizzontale", la sua creatività e versatilità emergono con forza. 

Restate sintonizzati in attesa del suo prossimo album e continuate a seguire il magazine musicatonica, per esplorare le molteplici sfaccettature di questo talentuoso artista romano. Un grazie speciale va come sempre a tutti voi lettori.


Vi invitiamo ad ascoltare il suo nuovo singolo sulla nostra playlist Spotify “It Alenti”:  https://open.spotify.com/playlist/13RivAy8yaDp7oZkrLK5lU?si=41ec44f38b594863


Seguite anche l’artista sulla sua pagina Instagram: https://www.instagram.com/alessandro.proietti__/?hl=it


33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page